Indietro

Frantoio Ipogeo

Via Giacomo Matteotti Zollino Zollino


Il Frantoio Ipogeo di Zollino è scavato nella pietra leccese ed è perfettamente conservato.

Il Frantoio rimase attivo fino al 1940, quando fu abbandonato.

 

Struttura del Frantoio Ipogeo

Il Frantoio Ipogeo di Zollino, risalente alla fine del XVII inizi del XVIII sec. si trova alla periferia del paese, al suo interno è possibile ammirare l’antica macina e le stanze per la sistemazione dell’olio.

 

Quasi interamente scavato nella roccia, tranne un'unica parete in muratura. Entrando nel Frantoio Ipogeo di Zollino, con volte a botte, si passa per una scala con delle incavature ai lati per la conservazione delle olive. Passata la scala, si entra in una camera circolare dove è posta la grande macina, ai suoi lati vi sono la stalla ed altri vani, come una zona per il riposo ed una cucina.

Recentemente il Frantoio Ipogeo di Zollino è stato restaurato dal comune.