Chiesa Maria SS Annunziata e monastero degli agostiniani

Piazza Armando Diaz Sogliano Cavour Sogliano Cavour


La Chiesa di Maria Santissima Annunziata è una chiesa del paese di Sogliano Cavour, in provincia di Lecce, edificata accanto al Monastero degli Agostiniani.

 

La Chiesa dell’Annunziata e la cripta al suo interno

La chiesa di Maria SS Annunziata sorge vicino l’ex convento degli Agostiniani di Sogliano Cavour.

 

Risale precisamente al 1600, come testimonia l’incisione sul prospetto, e venne edificata su un complesso di grotte tra cui la Cripta della Madonna del Riposo, visibile e accessibile ancora oggi dall’interno della chiesa.

 

La Chiesa Maria SS Annunziata, detta anche Chiesa del Convento, presenta una facciata squadrata e lineare, sorretta da due alte paraste. Ogni colonna ospita una nicchia contenente rispettivamente le statue di Sant’Agostino e San Nicola.

 

La chiesa presenta solo un ingresso principale, incorniciato da due sottili colonne decorate con capitelli dell’arte corinza. Sul timpano è incisa l’iscrizione “Deipare Semper Virgini” su cui sorge la statua della Vergine Maria.

La facciata presenta inoltre una finestra finemente decorata sormontata dallo stemma dei Filomarino, promotori della parrocchia.

 

La chiesa all’interno dispone di un’unica navata e sette altari: uno centrale in perfetto stile barocco e sei laterali in pietra leccese, dedicati a: l’Immacolata, il Crocifisso, Santa Monica, Sant’Agostino, San Nicola da Tolentino e la Natività.

Sono inoltre presenti numerose raffiurazioni e tele come quella della Madonna del Rosario, della Madonna del Buon Consiglio, di San Vincenzo e quella di Sant’Agostino risalente al 1700.

 

Il Convento degli Agostiniani: scopri il bellissimo chiostro

Accanto alla Chiesa dell’Annunziata sorge l’ex Monastero di Sant’Agostino, risalente al 16

50 circa.

L’ingresso al convento risulta semplice e lineare. Una volta superata l’entrata principale si accede all’ampio chiostro, formato da un porticato dalla forma quadrata, avente quattro arcate per lato e un cortile. Al centro è presente una cisterna che un tempo fungeva da serbatoio per le acque piovane.

Di fronte all’ingresso è presente una porta in legno in cui vi è incisa la data del 1743.

 

L’ex convento, divenuto proprietà del Comune di Sogliano Cavour dopo la repressione degli ordini monastici, è oggi sede del Municipio della città. Gli Agostiniani vissero però nel monastero fino al 1962.