Indietro

Palazzo Sylos - Calò

14 Via Giandonato Rogadeo,già dei Mercanti Bitonto


Il nobile Palazzo Sylos Calò a Bitonto venne costruito nel 1529 in stile tardo rinascimentale, da Giovanni Alfonso Sylosper per ostentare la ricchezza del suo casato.
 

Il Palazzo e il suo loggiato
 

Il Palazzo venne eretto sui resti di una chiesa donata a Francesco Saverio Sylos.

Il Prospetto del palazzo è molto semplice e segue l’andamento della strada tanto da risultare irregolare. Il loggiato del palazzo Sylos Calò si sviluppa in due livelli e venne completato nel 1583. 
 

Avanzando nel portale d’ingresso con trabeazione si ha accesso al cortile interno con il suo porticato, questo si sviluppa su pianta quadrata circondato da colonne con capitelli.

Nell’androne troviamo volte ribassate e colonne lisce con capitelli corinzi, derivanti dal rinascimento fiorentino.

Al piano terra vi sono sale con volte a botte o a crociera, il palazzo Sylos Calò è provvisto di una torre di difesa.
 

Il palazzo Sylos Calò Oggi

Il Palazzo di Bitonto dal 2009 è la sede della Galleria Nazionale della Puglia ed al suo interno preserva una collezione di opere d’arte donata allo Stato da Girolamo e Rosaria De Vanna.