Festa di San Cataldo

Piazza Duomo Taranto Taranto


La Festa di San Cataldo è il rinomato appuntamento di Taranto  caratterizzato dal tipico corteo di barche che accompagnano la Statua del Santo in Cattedrale

Ogni anno dall’8 al 10 maggio, Taranto celebra il suo santo patrono San Cataldo: un monaco irlandese del V secolo, eletto vescovo della città durante un viaggio in Terrasanta.

La tradizione vuole che la sera dell’8 maggio la statua argentea del Santo esca in processione dal Duomo nell’Isola di Taranto per prendere il largo su di una grande nave messa a disposizione della Marina Militare.

Numerose e imbarcazioni seguono il corteo, scortando di fatto alla statua del santo. I fuochi d’artificio e le sirene delle barche salutano il Santo al suo passaggio dal Mar Grande al Mar Piccolo.

Per l’occasione, la città si riempie di spettacoli folkloristici e canoripostazioni gastronomiche, rassegne ludiche e artistiche e, tra queste, anche il palio di Taranto, competizione di imbarcazioni a remi in rappresentanza dei rioni cittadini.

San Cataldo nacque in Irlanda, a Rachau, fra il 610 e il 620 (anche per questo è detto Patrono dei forestieri). La leggenda narra che, durante un suo pellegrinaggio in Terra Santa, sbarcò su una spiaggia del mar Grande dove lanciò un anello in mare per fermare la tempesta. In quel posto si formo’ una sorgente d’acqua dolce sottomarina detta l’Anello di San Cataldo, tuttora visibile.

 



Alla sua morte, fu sepolto nella Cattedrale che in seguito fu distrutta dai Saraceni.
Nel 1094 il corpo del santo fu rinvenuto durante i lavori di ricostruzione del tempio. Fu riconosciuto grazie ad una Croce d’oro sulla quale erano incise le parole CATALDUS FA. CHRI.

La tradizione gli attribuisce numerosi miracoli compiuti a Taranto: avrebbe restituito la vista ad un fanciullo e fatto tornare in vita un muratore, avrebbe guarito un cieco e una giovane pastorella muta.
Viene invocato contro le guerre, le epidemie e la morte improvvisa.

 

FONTE
​https://www.madeintaranto.org/
FOTO
http://www.tarantobuonasera.it/news/cronaca/480046/processioni-per-mare-e-terra-ecco-la-rivoluzione-del-traffico