Indietro

Faradda di li Candelieri

4615 km

Sassari Sassari SS


 

La Faradda di li Candareri, la Discesa dei Candelieri, è un evento religioso in onore della Madonna. Il rito si tiene a Sassari tutti gli anni il 14 Agosto.

Il rito: la vestizione dei ceri e lo scioglimento del voto

Dal 2013, la Faradda è stata inserita nel Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO. L’evento si tiene tutti gli anni il giorno precedente alla festa della Madonna Assunta e si celebra seguendo un rito ben preciso che inizia con la Vestizione dei Ceri e prosegue con la Discesa fino alla chiesa di Santa Maria di Betlemme.

Lungo le vie del centro che conducono da Piazza Castello alla storica chiesa, i Gremi, le antiche maestranze della città, portano in spalla grandi colonne di legno, i ceri, per onorare il voto fatto alla Vergine Assunta che liberò la città dalla peste.

La parata è accompagnata dalla folla entusiasta che incita i Gremi incoraggiandoli a rispettare l‘impegno e la promessa del voto a ritmo di musica con pifferi e tamburi.

In questa colorata manifestazione fatta di antichi abiti tradizionali e colonne decorate ed addobbate con nastri e motivi floreali c’è tutta l’identità di Sassari che racchiude l’anima e la spiritualità dei suoi cittadini.

Il rito si conclude con lo scioglimento del voto all’interno della chiesa di Santa Maria di Betlemme, nella quale i Gremi faranno girare tre volte i candelieri in suo onore.

Gli eventi che precedono la parata

In prossimità della Faradda, a Sassari si moltiplicano gli eventi che precedono la festa del 14 agosto attraverso tante iniziative che coinvolgono la città dal 4 al 13 Agosto con parate, premi e cene comunitarie nel centro cittadino.