Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!

Benvenuto a Corigliano d’Otranto

0
Ottieni Indicazioni Visualizzato - 63

Premiato con la Bandiera arancione dal Touring Club, Corigliano d’Otranto, situato in provincia di Lecce, fa parte dei comuni della Grecìa Salentina.

 

Storia & origini

 

La fondazione di Corigliano risulta incerta infatti, potrebbe risalire al periodo greco, romano o addirittura pre-romano con i Messapi. Dell’epoca romana resta il tessuto urbanistico del centro storico.

Intorno al IX secolo, sorse un cenobio basiliano intitolato a San Giorgio nel quale venne istituita una scuola di lingua greca e cultura bizantina che produsse numerosi codici conservati oggi in importanti biblioteche.

La prima menzione scritta di Corigliano risale al 1192 e nel corso dei secoli appartenne a diversi feudatari, in particolare le famiglie de Monti e in seguito de Trane.

 

Cosa vedere a Corigliano d’Otranto: il patrimonio storico artistico

 

Di straordinario interesse archeologico sono i dolmen scoperti a Corigliano d’Otranto nel 1933 da Oreste Caroppo e che prendono il nome dal suo scopritore.

Tra le Chiese più importanti invece, si annoverano la Chiesa madre intitolata a San Nicola con il pregevole mosaico pavimentale che illustra scene bibliche e la Chiesa dell’Addolorata edificata in stile neogotico tra gli anni venti e gli anni sessanta del Novecento.

Un esempio di architettura militare cinquecentesca è il Castello de Monti che tra il 1514 e il 1519 fu ampliato e ristrutturato da Giovan Battista de Monti e a partire dalla metà del Seicento perse la sua funzione difensiva per assumere una veste estetica che raffigurasse il fasto della famiglia Trane; venne infatti costruita la nuova facciata, sulla quale vennero disposte statue allegoriche e busti di famosi uomini d’armi del passato.

Tra le bellezze naturalistiche di Corigliano spicca certamente la grande Quercia Vallonea, un esemplare che risale a circa 500 anni fa. 

 

Cosa fare a Corigliano d’Otranto: eventi e gastronomia

 

Ogni anno nel mese di aprile, Corigliano d’Otranto ospita la Festa e la Fiera di San Giorgio, tradizionale appuntamento in cui i riti devozionali sono accompagnati da bancarelle ricche di prodotti tipici, sfilate di carri di cavalli decorati e il tradizionale rito delle Vutti: esposizione di vini autoctoni e prodotti dell’artigianato locale, accompagnati dalla folkloristica musica salentina.

Tra i prodotti tipici della tradizione si annoverano le sagne ncannulate al pomodoro ovvero, pasta fresca preparata in casa dalla consistenza rugosa e condita con il sugo di pomodoro

Meteo in Città :

Piatti tipici

Eventi Corigliano d'Otranto

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password