Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!

Benvenuto a Bari! Verificato

48
Ottieni Indicazioni Visualizzato - 1805

Bari è una delle città più estese del Mezzogiorno, precisamente la terza per dimensione dopo Napoli e Palermo, oltre che noto capoluogo pugliese. Grazie ai servizi portuali e  aeroportuali, ancora oggi è il centro dei rapporti commerciali con il Medio Oriente per la sua strategica posizione geografica a ridosso del Mar Adriatico.

 

La storia della città

 

La storia di Bari è ricca di narrazioni che risalgono all’epoca preistorica e si sviluppa attraverso le millenarie vicissitudini riportate alla luce dalle testimonianze e dai reperti storici ancora oggi visibili nel patrimonio artistico e architettonico. Polo Ortodosso da un lato e Cattolico dall’altro, la città è stata assediata da antiche popolazioni provenienti sia da Oriente che da Occidente, tutte fortemente attratte dalla collocazione favorevole del capoluogo.

Conquistata dai Romani e coinvolta nella lotta tra Bizantini e Longobardi, Bari cadde sotto il dominio dei Saraceni per poi essere riconquistata dai bizantini, divenendo il centro politico, commerciale e militare dell’Impero d’Oriente. A seguito dell’invasione normanna che trasformò la città in un punto di attracco e partenze delle navi dei crociati, Bari fu completamente rasa al suolo, ad eccezione della Basilica di San Nicola (dedicata al Santo Protettore della città) ed interamente ricostruita dagli Svevi che diedero inizio ad uno dei periodi più fiorenti.

Nelle mani degli Angioini prima, aragonesi poi ed infine con l’avvento della dominazione spagnola, Bari cadde nuovamente in un lungo periodo buio e rifiorì con la costruzione della città nuova sotto la guida del re del Regno delle Due Sicilie, Giocchino Murat, cognato di Napoleone.

 

Visitare Bari: dai monumenti, ai musei alla gastronomia tipica

 

Degna portatrice del titolo di capoluogo pugliese e snodo per i traffici aerei e navali, Bari conquista tutti i turisti e visitatori per la bellezza ed eleganza del suo centro storico “Bari Vecchia”.

 

I musei e monumenti di Bari

 

Bari è, probabilmente, la madre della cucina pugliese ma la gastronomia non è certo l’unica attrattiva turistica della città. Il capoluogo è ricco di musei, palazzi ed edifici storici, chiese, teatri e castelli che testimoniano il suo solenne passato, fatto di epoche turbolente e altre rigogliose. Tra questi si possono visitare:

 

 

La cucina

 

In queste stradine si può assaggiare la deliziosa gastronomia tipica, come la focaccia barese, i panzerotti fritti, le orecchiette alle cime di rape e il crudo di mare, alcuni tra i piatti tipici più famosi. In tutti i ristoranti troverete le popizze baresi e la focaccia di patate, spesso presentata insieme agli antipasti misti ma anche le sgagliozze fritte e gli spaghetti alla San Giuannin, una ricetta semplice da preparare anche in casa, leggera e gustosa.

 

Gli eventi di Bari

 

Grande città di mare, la terza del meridione per estensione, Bari è la sede storica di una delle più grandi fiere internazionali, la Fiera del Levante, cui partecipano centinaia di espositori e decine di migliaia di visitatori provenienti da tutto il continente. Un altro evento sentito dalla città è senza dubbio quello dedicato al Santo Patrono, la festa di San Nicola.

Un viaggio intenso attraverso percorsi gastronomici, culturali, artistici e storici, visitare Bari è un’esperienza sensoriale autentica.

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password