Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!

Ciciri e Tria Verificato

36
Ottieni Indicazioni Visualizzato - 3071

Ciceri e tria è un primo piatto a base di ceci e pasta di semola di grano duro tipico della tradizione salentina.

 

Ciceri e Tria

 

La particolarità della pasta “Ciceri e Tria” sta nella cottura, dove oltre alla parte che viene normalmente bollita, si aggiunge una parte fritta per unire il tutto ai ceci cotti con olio extravergine di oliva, aglio, cipolla e aromi. 

Le prime testimonianze del piatto risalgono al 30 a.C., dove il poeta latino Orazio le menzionava nelle sue Satire dandone quindi una connotazione storica antichissima.

La parola “tria” invece viene dall’arabo e si è diffuso sia in Sicilia che nel Salento e sta ad indicare la pasta secca, fritta. Oggi è possibile trovare la pasta in tutti i ristoranti di cucina tipica salentina, durante tutto l’anno, anche se è un piatto che si prepara tradizionalmente in occasione della festa di San Giuseppe, il 19 Marzo.

 

Preparazione della Ricetta Ciceri e Tria

 

La preparazione della ricetta “Ciceri e Tria” prevede una prima fase dove i ceci vengono messi a bagno per circa 12 ore. Successivamente i ceci vengono sgocciolati, messi in una casseruola in acqua fredda e portati a bollore per poi essere trasferiti in un tegame di terracotta insieme ad una cipolla carota, sedano e aglio e cotti per circa due ore.

La realizzazione della “tria” prevede la preparazione della pasta fresca unendo l’acqua necessaria per ottenere un impasto sodo. Successivamente va stesa la pasta a disco per poi ricavare alcune strisce larghe 1/2 cm e lunghe 6 cm. Un terzo di queste andranno fritte in olio caldo e tenute da parte. Le restanti, invece, vanno lessate nell’acqua di cottura dei ceci e sgocciolate.

Per la preparazione della salsa bisogna stufare in una casseruola una cipolla tritata con un po’ d’acqua e sale e, successivamente, olio extravergine d’oliva, fino a farla dorare.

Il passo successivo sarà quello di unire la polpa dei pomodori e cuocere per 10 minuti. Versare nel recipiente i ceci sgocciolati (tenendo da parte l’acqua) e fare insaporire per alcuni minuti. Passare al setaccio metà e versare la purea ottenuta nella casseruola, aggiungere sale e pepe, poi le “tria” lessate, portate a cottura bagnando con il brodo di ceci necessario.

A questo punto i ciceri e tria vanno trasferiti in un grande piatto concavo, conditi con un filo d’olio e servite con, a parte, le “tria” fritte e formaggio grattugiato. 

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password