Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!

Fontana di Trevi Verificato

25
Ottieni Indicazioni Visualizzato - 4053

Suggestiva di sera e luminosa di mattina, la fontana di Trevi risplende nella parte antistante palazzo Poli ed è la fontana più grande e più bella di Roma.

 

I periodi artistici della Fontana di Trevi

 

In diversi periodi la curia romana cercò di riprendere i lavori di rifacimento della terminazione dell’acquedotto dell’acqua Virgo e per l’occasione donare alla piazza un prospetto artistico meraviglioso.

Già nel 1453 Leon Battista Alberti e Bernardo Rossellini intrapresero i primi lavori di restauro dell’acquedotto, commissionati da papa Nicolò V.

Il prospetto prodotto si articolava in un semplice bacino di forma rettangolare e tre getti d’acqua. 

Successivamente, nel 1640 Gian Lorenzo Bernini intraprese un progetto di rinnovamento della fontana, supportato da papa Urbano VIII, e rivide la costruzione della base della vasca, mantenendo comunque le tre bocche.

I lavori conclusivi che realizzarono la fontana nelle sembianze di oggi, avvennero sotto il papato di Clemente XII. Nel 1731 egli assegnò i lavori a Nicola Salvi, ma i lavori vennero conclusi nel 1962 da Giuseppe Pannini.

 

La struttura

 

La Fontana di Trevi è alta 26 metri e larga 20, ed è puntellata di tantissime sculture di flora e fauna tipiche della grandezza dello stile Tardo Barocco, attraversate dallo spettacolare tripudio di acqua.

Al centro si erge la statua di Oceano attorniato dalla bellezza degli elementi naturali e alle sue spalle è posata una conchiglia che funge da carrozza. Questa è trainata da due cavalli che sono a loro volta collegati a due tritoni incaricati di guidare la grande parata.

L’armonia della fontana di Trevi la rende inimitabile, poiché è la più monumentale tra le fontane della capitale, nonché l’unica che alterna storia e natura, regalando alla città una perla di straordinaria bellezza e dal valore inestimabile.

 

Le curiosità della fontana di Trevi

 

Non è ben chiaro a cosa sia dovuto il nome attribuito alla fontana di Trevi, sebbene sembri che esso derivi da Tre Vie, considerato che la fontana è il punto d’incontro di tre strade, che si congiungono a Piazza dei Crociferi.

La particolarità della fontana di Trevi, che la rende celebre in tutto il mondo, è data dall’usanza di rivolgerle le spalle e lanciare con la mano destra una monetina, richiamando il celebre film “Tre soldi nella fontana di Trevi” del 1954.

Attraverso la monetina turisti provenienti da tutto il mondo chiedono alla fontana e quindi alla città di trovare l’amore, sposarsi o ritornare nella città eterna. Per questo motivo ogni anno vengono raccolti oltre 1 milione di euro donato in beneficienza dal Comune di Roma.

Meteo in Città :

Monumenti

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password