Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!


La puccia salentina rappresenta un piatto della tradizione gastronomica pugliese davvero gustoso e unico nel suo genere.

Piatto tipico del Salento

La puccia, piatto tipico del Salento, è una varietà di pane senza mollica dalla forma tonda e schiacciata e dal diametro di circa 30 cm. Viene preparata utilizzando un mix di farine di grano duro e tipo 00.

Dopo un’accurata e attenta lievitazione e una cottura in forno a legna, la puccia salentina viene poi tagliata nel mezzo e farcita a piacere con ingredienti gustosi e saporiti, come salumi, formaggi, tonno, capperi e pomodorini.

La cultura culinaria salentina vede la puccia la protagonista indiscussa dei menù delle migliori bracerie e pub del territorio, delle serate tra amici e delle feste popolari.

Inoltre, nel giorno della vigilia dell’Immacolata, il 7 dicembre, la tradizione vuole che si rispetti il digiuno mangiando solo una puccia farcita con del tonno..

Ti proponiamo ora la ricetta originaria della città di Melpignano per preparare la vera puccia salentina fatta in casa!

 

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di farina di semola di grano duro rimacinata

  • 250 g di farina di grano tenero tipo “00”

  • 250 mL di acqua

  • 200 g di olive (facoltative)

  • 40 g di olio evo

  • 6 gr sale

  • 10 g di lievito di birra

  • Farcitura a piacere: salumi, formaggi, tonno, pomodori, melanzane, etc

 

Procedimento

Fate sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida.

Mettete le farine su un tavoliere e formate una fontana. Versate il lievito sciolto, il sale e l’olio e amalgamate bene, unendo gradualmente l’acqua rimanente.

Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo, lasciate lievitare per almeno 3 ore coprendo con un panno umido.

Dopo la lievitazione, l’impasto dovà risultare quasi il doppio. A questo punto reimpastate un po’ il composto e dividetele in 4 parti formando delle pagnottine.

Ricoprite di nuovo con il panno umido e lascitate lievitare un’ora.

Dopo la seconda lievitazione prendete ogni pagnotta e schiacciatela leggermente e spennellate con un po’ di olio d’oliva.

Infornate a forno ventilato a 220 gradi per 15 minuti.

Una volta pronte lasciate raffreddare leggermente e farcitele a vostro piacere! Buon appetito!

 


Meteo in Città :

Località:

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password