Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!

Salvador Dalì – La ricerca dell’immortalità in esclusiva al Vignola Verificato

25


Salvador Dalì – La ricerca dell’immortalità in esclusiva al Vignola

dal 24 al 26 settembre 2018
Immagini suggestive e quasi inedite per raccontare la genesi di un artista che è parte integrante del nostro quotidiano.

Dopo i film su Caravaggio, Cézanne, Van Gogh o Schiele, è la volta di un altro “grande” che ha cambiato la prospettiva del vedere le cose: Salvador Dalí (Figueres, 1904-1989).
I baffi alla Dalì, la vita da bohémien – irregolare e mai banale – l’amore per Gala, la casa sul mare a Cadaqués, e poi le formiche, il surrealismo, l’attività e le creazioni con Buñuel e gli altri scapigliati surrealisti tra arte, cinema e letteratura, il rapporto conflittuale con la famiglia benestante e il mondo borghese, la voglia di immortalità, gli amici artisti, la Spagna, Parigi, la fama negli Stati Uniti….

Questi sono alcuni degli elementi “alla Dalì” che lo hanno fatto conoscere come quel personaggio straordinario che ha precorso i tempi, li ha incisi diventando un simbolo per le generazioni successive, non solo di artisti.

Salvador Dalí nasce da una famiglia borghese a Figueres, a Girona, proprio al confine spagnolo con la Francia. Dopo aver studiato e lavorato in quell’Europa sperimentale, vivida e attiva dal punto di vista artistico e culturale del pre-guerra, tra Madrid, Parigi e, successivamente, Londra e New York, ha un richiamo verso il suo territorio d’origine che non abbandonerà mai: si trasferisce a Cadaqués, località sul mare dove, partendo da una piccola struttura, costruisce negli anni la casa-studio che oggi è un luogo di culto e peregrinazione turistica.

Da questo focus prende forza il documentario Salvador Dalí –
La ricerca dell’immortalità sviluppato su delle tematiche precise, che si intersecano tra loro in una lunga narrazione dove il punto forza sta nella ricca ricerca di immagini fotografiche in bianco e nero d’archivio, che fanno vedere soprattutto un Dalì giovane, quasi inedito.

Queste tematiche – dalla costruzione della sua casa museo al rapporto duro col padre, dall’interazione col mondo esterno attraverso la sua critica cinica e alla relazione con Gala, sua musa ispiratrice e compagna di vita – indicano linee narrative che si accavallano in modo complesso, come complessa è stata la sua vita dalle diverse sfaccettature. 

Cineteatro Multisala Vignola
Viale Rimembranza 13
18:30 e 20:30
INGRESSO A PAGAMENTO
euro 10,00 intero – euro 8,00 riduzione per gli over65, forze dell’ordine, SLIMCARD, IOSTUDIO e AGISCARD, bambini fino a 9 anni
Info. 080/4249910 – 347/8571523

Fonte: il Tacco di Bacco



Salvador Dalì in mostra ad ingresso libero
al Multicinema Galleria di Bari 24 e 25 settembre 2018

La nota galleria d’arte barese, Gagliano Arte, presenterà al pubblico, presso il Multicinema Galleria, ben diciannove opere firmate da Salvador Dalì, in occasione della proiezione del film “Salvador Dalì – La ricerca dell’immortalità“. Il 24 e 25 settembre, dunque, il foyer del Multicinema Galleria ospiterà una mostra esclusiva ad ingresso libero in occasione della quale saranno esposti alcuni capolavori del celebre artista spagnolo, frutto del suo inconfondibile ed estroso genio creativo.

La Gagliano Arte, realtà attiva dal 1989 con lo scopo di offrire un punto di riferimento nel mercato dell’arte in Italia, detiene in esclusiva mondiale i diritti di riproduzione delle serigrafie su lastra argento delle opere di Salvador Dalì “I mestieri dell’uomo” di provenienza Rizzoli Arte SpA.

Nello specifico, le opere che la galleria esporrà nelle due giornate del 24 e 25 settembre sono: tre bassorilievi provenienti dalla collezione “Football”, un autoritratto di Dalì (opera unica), quattro serigrafie su lastra d’argento tratte dalla collezione “Le professioni”, quattro bassorilievi appartenenti alla collezione “Arti”, due bassorilievi tratti da “La Divina Commedia”, cinque opere su carta de “La Sacra Bibbia”.

Lo spettatore, avrà, quindi la possibilità di immergersi concretamente nel surrealista mondo di Salvador Dalì osservando da vicino alcune delle sue opere, prima di assistere alla proiezione del film che celebra l’anniversario della sua scomparsa.

 


Meteo in Città :

Dove Mangiare

Vedi tutte

Dove Dormire

Vedi tutte

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password