Indietro

Sito Archeologico delle Terme Romane

Piazza della Resistenza Misterbianco Misterbianco

Le terme romane di Misterbianco furono costruite grazie all'acquedotto licodiano di età greco-romana, che portava l'acqua da S. Maria di Licodia a Catania.
Si tratta di un piccolo edificio termale appartenente ad una villa privata.
Il corpo centrale risale alla tarda età imperiale tra la fine del II e gli inizi del III secolo d.C.
L'ampliamento settentrionale dovrebbe risalire alla fine del IV secolo.
Fra il quinto e l'ottavo secolo l'edificio fu arricchito da altri vani probabilmente per uso abitativo.


 

Oggi si trovano al centro della piazza della Resistenza nel comune di Misterbianco sul versante della periferia nord, a poca distanza dal centro storico.
L'amministrazione comunale ha omaggiato l'antico acquedotto intitolandone a proprio nome (via delle Terme) una delle due strade che attraversano in corrispondenza della piazza.

Dalle poche notizie reperibili, si ha la certezza che la struttura venne ulteriormente adattata affinché divenisse fruibile come abitazione, ciò è dato dal fatto che le terme erano proprietà di uso privato al tempo in cui furono edificate; a partire dagli anni sessanta sono state oggetto di riqualificazione da parte dell'amministrazione comunale in seguito alla massiccia urbanizzazione che avvenne in quel periodo.