Cerca
Aggiungi la tua azienda
Accedi
Per una migliore esperienza su Italyra consenti l'accesso alla posizione cliccando qui. I risultati di ricerca verranno profilati in base a dove sei!


Una fra le feste più sentite della comunità di Carovigno, è proprio quella in onore della Madonna dell’Uragano.
 

La leggenda
 

La leggenda racconta che nel lontano 17 agosto del 1841, vi fu una forte bufera a pochi chilometri dalla città di Carovigno che si dirigeva proprio verso il centro città. Gli abitanti che erano devoti alla Madonna SS. del Belvedere corsero nella Chiesa Madre, presero e portarono in processione la statua della santa patrona e di altri santi, fino ad arrivare alla “Chiusa” dove poggiarono la statua su una Chianca (una grossa roccia) e li iniziarono a pregare, finché la tempesta che aveva distrutto tutte le campagne su cui era passata, cambiò rotta dirigendosi verso il mare.

Da quel momento gli abitanti di Carovigno in segno di gratitudine nei confronti della Madonna del Belvedere decisero di festeggiarla e la rinominarono Madonna dell’Uragano.

La Chianca su cui venne poggiata la statua della Madonna è ancora visibile nel paese in via Giosuè Carducci.
 

I Festeggiamenti oggi
 

I Festeggiamenti iniziati nella metà del XIX secolo continuano a tenersi ogni anno, iniziano la prima domenica di agosto, in questo giorno vengono esposte le statue dei Santi Filippo e Giacomo.

Il giorno dell’uragano, cioè il 17 agosto si svolge la fiera dell’uragano e nella sera si svolge la processione della Madonna e altri santi.

Oltre i festeggiamenti religiosi vengono svolti anche quelli civili.

 


Meteo in Città :

Rispondi aMessaggio

Accedi a ItalyRa

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo.

Dettagli dell' account saranno confermati via email.

Resetta la password