Indietro

Patate 'mpacchiuse

Cosenza Cosenza CS


Nate in America meridionale, arrivate in Spagna e portate poi nei Paesi Bassi e in Italia, le patate sono diventate da subito un ingrediente molto utilizzato e amato da tutti.
Si abbinano praticamente con tutto e sono buonissime anche da sole
fritte o al forno

Le patate 'mpacchiuse con cipolla sono un contorno tipico della città di Cosenza e devono il loro nome proprio al fatto che, una volta pronte, risulteranno 'mpachiuse' ovvero appiccicate tra di loro. Con questo misto tra frittura e cottura in umido, le patate risultano molto morbide all'interno con una gentile crosticina esterna. Si possono arricchire e insaporire con tantissimi ingredienti. Noi abbiamo scelto le cipolle di Tropea, il più classico e comune degli abbinamenti ma esistono varianti ai peperoni, ai funghi porcini e con aggiunta di pancetta! Scoprite il metodo di cottura e personalizzatele in base ai vostri gusti! 

Ingredienti
Patate silane 930 g
Cipolle rosse di Tropea240 g
Olio extravergine d'oliva60 g
Sale fino q.b.



Preparazione

Per preparare le patate 'mpacchiuse come prima cosa sbucciate le patate , poi tagliatele a fette spesse circa 3 mm. Pelate poi la cipolla e fate la stessa cosa: tagliatela prima a metà e poi a fette spesse meno di mezzo cm. 
Versate l'olio in un tegame, lasciatelo scaldare poi unite le patate.

Coprite col coperchio e cuocete per 8 minuti, senza mai mescolare o smuovere il tegame. Passati i minuti indicati, spostate il coperchio unite le cipolle e coprite di nuovo con il coperchio. Cuocete per altri 20 minuti agitando di tanto in tanto il tegame per non farle attaccare sul fondo. 

Quindi togliete il coperchio e proseguite la cottura per altri 15 minuti a fuoco medio. In questa fase non dovrete mescolare le patate molto spesso. Per ottenere delle patate ben integre dovrete solo saltarle un paio di volte, altrimenti potete mescolarle con un mestolo di legno, delicatamente. A cottura ultimata, prelevate le patate con una schiumarola e trasferitele in un piatto da portata. Non sarà necessario utilizzare della carta assorbente. Servite le patate 'mpacchiuse con cipolla ancora calde. 

Fonte: Giallozafferano